I DINTORNI

Visita dei borghi medievali

Più o meno grandi, sono tanti i borghi antichi che caratterizzano il territorio nei pressi del Camping Panorama del Chianti. Facilmente raggiungibili con la macchina o con mezzi a due ruote vi faranno emozionare con chiese, musei, monumenti e panorami indescrivibili.

 

CERTALDO

Su di un colle nel cuore della Val d’Elsa, a pochi chilometri da Firenze, sorge Certaldo, un borgo storico al quale è stata assegnata la bandiera arancione del Touring Club, un marchio di qualità turistico-ambientale che contraddistingue i paesi con un’offerta di eccellenza e un’accoglienza di qualità.

Questo borgo rappresenta una meta turistica imperdibile per la sua tradizione storica e per la sua bellezza artistica. Vie e case, perfettamente mantenute, in pieno stile Medievale, con mattoni rossi, torri e palazzi impreziosite da monumenti storici.

Città del Boccaccio, da non perdere durante la visita al paese sono la sua casa, il palazzo Pretorio, e la Chiesa dei Santi Jacopo e Filippo.

Qui si tiene la famosa Kermesse internazionale di artisti di strada, “Mercantia”, che ogni anno richiama migliaia di visitatori in vacanza in Toscana e nei dintorni.

 

SAN GIMIGNANO

Detta anche la “città delle belle torri”, oppure la “Manhattan del Medioevo”, è un borgo medievale posto su un’alta collina nella Val d’Elsa, presso Certaldo, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’ UNESCO nel 1990.

Nel periodo più florido, le ricche famiglie di San Gimignano arrivarono a costruire ben 72 torri come simbolo del loro benessere e potere. Molto caratteristiche e suggestive sono le due torri rimaste ancora oggi intatte, che svettano sul panorama di San Gimignano e contribuiscono a rendere più affascinante l’atmosfera cittadina.

Ottimi sono i prodotti locali come ad esempio lo zafferano e il vino bianco denominato Vernaccia di San Gimignano. Per serate piacevoli ed in compagnia nel borgo si tengono molti eventi e feste caratteristiche.

 

MONTERIGGIONI

Monteriggioni è un’altra perla da non perdere. Parte della cosiddetta montagnola senese il borgo di Monteriggioni si trova su una dolce collina coltivata a vigne ed olivi, che domina lo spettacolare paesaggio della campagna circostante. Il Castello, dall’imponente struttura che impressionò fortemente anche Dante Alighieri tanto da spingerlo a citarlo nei suoi versi, circondato da una possente e magnifica cerchia di mura, fu fondato dalla Repubblica di Siena, nel secondo decennio del 200, per creare un avamposto contro l’allora nemica Firenze. Piazza Roma, circondata da orti e giardini, dove si erge la Chiesa dell’Assunta, è il cuore di questi magnifico borgo del Chianti.

Nel paese una volta all’anno si tiene una tipica e particolare festa medievale, che se possibile, da non perdere.

 

VOLTERRA

Passeggiate in stradine caratterizzate da botteghe e laboratori di artigiani dove è possibile acquistare pezzi d’arte, Volterra è la città famosa per la lavorazione dell’alabastro. Il filo di continuità dal periodo etrusco all’Ottocento lo si può cogliere anche semplicemente ammirando il centro storico ma anche visitando i musei cittadini: il Museo Etrusco, la Pinacoteca Civica, il Museo d’Arte Sacra, l’Ecomuseo dell’Alabastro. Il Palazzo dei Priori, situato in pieno centro, è caratterizzato da affreschi medievali e un campanile dal quale si aprono panorami mozzafiato e sconfinati.

 

COLLE VAL D’ELSA

Famosa oggi in tutto il mondo per la lavorazione del cristallo, vanta fabbriche di vetro risalenti al 500. Il Borgo medievale era sviluppato in origine in tre borghi autonomi: Santa Caterina, il Castello di Piticciano e il Piano oggi diventati Colle bassa e Colle alta. Da visitare oltre al suo castello medievale è l’interessante museo del cristallo o assistere alla sua lavorazione in una delle molte aziende della cittadina.